Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Pallavolo  >  Current Article

Presentato a Roma il 66° Campionato di Serie A 2010/11

By   /   12 ottobre 2010  /   Commenti disabilitati

 

Per la prima volta nella storia la presentazione ufficiale della stagione di Serie A maschile è stata onorata dalla presenza del massimo esponente del volley mondiale: il presidente della FIVB Jizhong Wei è stato accolto dal presidente della Lega Pallavolo Serie A, Diego Mosna, e ha lanciato il 66° Campionato di Serie A sottolineandone l’enorme valenza per l’intero mondo della pallavolo, definendo i Club come linfa vitale per tutto il movimento del volley. “Uno dei più importanti cambiamenti che abbiamo fatto - ha aggiunto Wei – è stato mettere i campionati nazionali come priorità nel mondo”. Il Presidente Wei ha anche sottolineato l’eccezionale copertura televisiva della Lega e ha sottolineato che il sistema della “Talpa” è allo studio della FIVB.

Con l’occasione il presidente Wei ha annunciato che si sta pensando una nuova rivoluzionaria regola di gioco: l’ipotesi che, pur mantenendo sempre a 6 il numero delle sostituzioni per set, le stesse diventerebbero libere, consentendo quindi che un giocatore possa entrare in campo più volte e al posto di qualunque compagno.

E’ intervenuto poi il presidente della federazione italiana Carlo Magri che ha ribadito la necessità di far fare un salto di qualità ulteriore al movimento attraverso unitarietà e intenti comuni, sfruttando il momento positivo che sta vivendo il volley nazionale in questi Campionati del Mondo sia nel campo che a livello organizzativo e di immagine.

Il presidente Diego Mosna e l’amministratore delegato Massimo Righi hanno poi illustrato i punti salienti della prossima stagione sportiva che prenderà il via il 17 ottobre per la Serie A2, mentre è fissato a domenica 24 ottobre l’appuntamento con la Serie A1.

Per il secondo anno consecutivo l’esclusiva nazionale spetta alle reti RAI. La TV di Stato trasmetterà sui suoi canali sportivi (Rai Sport 1 e Rai Sport 2) le partite del campionato di A1 e gli eventi. La programmazione televisiva, come lo scorso anno, prevede una partita al sabato alle 16.00 e una domenicale alle 18.00. E’ stato annunciato anche un accordo vicino alla firma con Eurosport, che trasmetterà una partita di A1 in Europa.

Grande novità della stagione riguarda la Serie A2: il campionato sarà trasmesso da Sportitalia, pronta a dare spazio alle news e alle interviste della Serie A2 anche durante la settimana. Sportitalia e Sportitalia 2 (canali 23 e 24 del digitale terrestre e 225 e 226 della piattaforma SKY) e Sportitalia 24 (presente sul canale 21 del digitale terrestre nelle zone già in fase di switch over e a switch off completato) saranno quindi tutti coinvolti nella visibilità del campionato. Nuovo anche l’orario delle partite televisive: Sportitalia 2 trasmetterà i match della Serie A2 la domenica alle ore 11.30 in diretta.

Prosegue l’interesse dimostrato dalle emittenti straniere. ESPN Brazil ha già confermato il suo assoluto interesse per il campionato italiano, rinnovando l’accordo con la Lega per le differite della Serie A1 sul suo canale. Al fianco della Lega è poi ancora Al Jazeera Sport, che dal 2004 garantisce una copertura enorme in Africa e Asia con le immagini in diretta dei match di Serie A1.

Il 66° campionato si ascolterà come sempre sulla frequenze di Radio Rai 1, nell’appuntamento domenicale con “Pallavolando” per la conduzione di Simonetta Martellini. Non mancheranno inoltre approfondimenti sul campionato di volley all’interno di “Zona Cesarini”, in onda ogni lunedì sera. Radio Lattemiele prosegue la partnership con la Lega Pallavolo e grazie alla striscia quotidiana “Fuori Banda” e all’appuntamento domenicale “Set&Note”, Marco Caronna darà notizie e interviste dai campi, miscelando musica e schiacciate con il suo format esclusivo.

Annunciati anche nuovi criteri per l’accesso alla Champions League che saranno discussi con la CEV: una delle partecipanti diventerebbe la prima della regular season, assieme alla squadra campione e alla vincitrice della Coppa Italia.

La stagione 2010/11 segna il cambio del pallone ufficiale di gara con l’esordio in Serie A Maschile dell’avveniristico e tecnologico V5M5000, nuova linea proposta dalla Molten per gli inconfondibili palloni tricolore. Fabrizio Ruffinatti, Amministratore Delegato di Advanced Distribution, introduce il nuovo pallone, che nasce dalla necessità di adeguarsi al continuo evolversi della pallavolo moderna. Modificato nel materiale, ora a nido d’ape per garantire più stabilità nella traiettoria, il rivoluzionario pallone dal nuovissimo design, permette ai giocatori di avere un controllo maggiore dello strumento.

Il vernissage, presentato da Marco Caronna e Fefé De Giorgi, ha visto avvicendarsi ad interventi istituzionali anche alcuni momenti di spettacolo, racchiusi nelle clip dedicate alla FIVB ed al Campionato del Mondo in corso in Italia, alle immagini riguardanti le vittorie della passata stagione e a Sport Moles, il progetto della “Talpa”, ideato dalla Lega Pallavolo Serie A che suscita grande interesse a livello internazionale.

Nell’occasione sono stati ufficializzati i premi di Lega della stagione sportiva 2009/10, alcuni dei quali ritirati oggi da Andrea Giani e dagli arbitri Paolo Barbero e Alessandro Tanasi.
 
Premio “Costa-Anderlini”, miglior allenatore di nazionalità italiana:

 Alberto Giuliani Serie A1
Andrea Giani Serie A2
Premio “Gianfranco Badiali”, miglior giocatore italiano under 23
Gabriele Maruotti Serie A1
Ivan Zaytsev Serie A2
Premio “Jimmy George”, Società di Serie A1 con il pubblico più corretto
Itas Diatec Trentino
Premio “Kirk Kilgour”, Società di Serie A2 con il pubblico più corretto
Globo Banca Popolare del Frusinate Sora
Premio “Ilario Toniolo”, migliore arbitro di Serie A1
Paolo Barbero
Premio “Cesare Massaro”, miglior arbitro di Serie A2
Alessandro Tanasi
Premio “Andrej Kuznetsov”, Miglior Realizzatore in Assoluto
Angel Dennis Serie A1
Anderson Giacomini Serie A2
Premio “Milena Pastore”, miglior Giornalista Under 35
Fabrizio Monari
Classifiche Individuali di Rendimento
Miglior Servizio – Osmany Juantorena
Miglior Ricezione – Alessandro Paparoni
Miglior Schiacciatore – Leonel Marshall
Miglior Centrale – Luigi Mastrangelo
Maggior numero di Ace – Igor Omrcen
Maggior numero di Muri Vincenti – Konstantin Shumov
Maggior numero di Attacchi Vincenti – Mauro Gavotto

di Augusto Martellini

    Print       Email

You might also like...

Giba

Giba dice addio alla pallavolo dopo 25 anni

Read More →