Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Cinema  >  Current Article

“La prima cosa bella” rappresenterà l’Italia agli Oscar

By   /   30 settembre 2010  /   1 Comment

Sarà “La prima cosa bella” del regista livornese Paolo Virzì a rappresentare l’Italia alla notte degli Oscar 2011.
Il film è stato scelto dalla commissione dell’Anica (composta tra gli altri da Gabriele Salvatores e Dante Ferretti) per concorrere nella categoria riservata al miglior film straniero.
La pellicola, uscita nelle sale lo scorso gennaio, è una commedia drammatica ambientata nella Livorno degli anni Sessanta.

La trama – Anna Nigiotti è sempre stata una donna molto affascinante, vitale, ingenua e disinibita. Madre di due figli, Bruno e Valeria, sfugge la violenza del marito per cadere in situazioni poco edificanti. Il tempo passa, i figli crescono e ognuno prende la sua strada. Adesso Anna sta morendo e i figli ritornano al suo capezzale.
Bruno, in particolare, è infelice, si addormenta al parco e fa uso di droghe.
Il ritorno a casa per Bruno significa riscoprire quella madre, ormai vecchia, causa di tutti i suoi mali. La riconciliazione significa comprensione e forse anche perdono.

La strada è ancora molto lunga, ma Virzì, dopo aver commosso e divertito l’Italia con la sua pellicola parzialmente autobiografica, ora sogna di conquistare anche Hollywood.
Nel cast del film sono presenti nomi di spicco del cinema italiano tra i quali Valerio Mastandrea, Claudia Pandolfi e Stefania Sandrelli.

“La prima cosa bella” ha avuto la meglio su altri nove lungometraggi candidati a rappresentare l’Italia agli Academy Awards. Tra gli sconfitti “L’uomo che verrà” di Giorgio Diritti, “La nostra vita” di Daniele Luchetti e il melodramma di Luca Guadagnino “Io sono l’amore” che ha avuto grande successo all’estero.

Andrea Centenari

foto: movieplayer.it

    Print       Email

You might also like...

Manifesto-Venezia-71

Venezia 71: Desplat dirige l’orchestra dei film in concorso

Read More →