Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Pallavolo  >  Current Article

Anastasi sceglie i 14 azzurri

By   /   23 settembre 2010  /   1 Comment

Il ct azzurro Andrea Anastasi ha annunciato la lista dei pallavolisti che faranno parte della squadra azzurra impegnata nei Campionati mondiali in programma dal 25 settembre in Italia. Sciolte le ultime riserve il coach ha snocciolato, nel corso di una conferenza stampa presso il Mediolanum Forum di Assago, la lista dei 14. Vestiranno la maglia azzurra i palleggiatori Vermiglio e Travica; gli opposti Fei e Lasko; gli schiacciatori Cernic, Zaytsev, Parodi e Savani; i centrali Birarelli, Buti, Sala e Mastrangelo; i liberi Bari e Marra.

Come sempre, per un allenatore, il momento delle scelte è il più difficile, soprattutto quando ciò implica il taglio di atleti che avrebbero meritato al pari degli altri la convocazione. Anastasi aveva chiara la lista, almeno per 13/14. Per l’ultima maglia disponibile il ballottaggio era tra Maruotti e Zaytev. E proprio su questa scelta Anastasi ha voluto soffermarsi: “L’atleta escluso è Gabriele Maruotti. Quella di ieri è stata per me una giornata molto complessa, ho dovuto fare una scelta difficile, Maruotti per quanto ha lavorato durante l’estate avrebbe meritato, al pari dei suoi compagni di giocare il Mondiale. Sono dispiaciuto, ma il mio ruolo di tecnico mi porta a fare delle scelte, Zaytsev è un giocatore in grande evoluzione tecnica, ha una mentalità eccezionale e durante tutto il lungo periodo di preparazione ha lavorato con grande intensità. Mi auguro che questa sia la scelta migliore per il gruppo. Voglio sottolineare che negli ultimi 15 giorni in cui è emersa questa concorrenza i due ragazzi sono stati esemplari e fortemente motivati a dare il meglio di loro. Durante le giornate in cui ci siamo allenati con la Russia spesso Gabriele ed Ivan hanno giocato uno vicino all’altro e durante le partite non hanno mai smesso d’incitarsi a vicenda. Dimostrando di essere persone intelligenti, di grande cuore. Una grossa dimostrazione data alla squadra”.

Scelta la squadra adesso è il momento di perfezionare la preparazione. Le ultime uscite della squadra azzurra fanno ben sperare: “Abbiamo fatto un periodo di avvicinamento importante – ha detto Anastasi – negli ultimi test abbiamo fatto bene. Sono stati tutti incontri positivi, i ragazzi sono in condizione. Sarà un Mondiale complicatissimo ma vorremmo giocare l’ultima partita, poi magari ci sarà qualcuno più bravo di noi, pazienza”

LA FORMULA – La Federazione internazionale per questo mondiale ha scelto una nuova formula che permetterà alle squadre più forti di rimanere in corsa per la vittoria e le medaglie sino alla vigilia delle semifinali. Nella prima fase le 24 partecipanti saranno divise in 6 gruppi da 4. Le prime 3 di ogni girone passeranno alla fase successiva. Le 18 rimaste in gara verranno suddivise (in base ai piazzamenti della prima fase) in 6 gironi da 3 squadre. Le prime 2 passeranno alla terza fase. Le dodici squadre rimaste in gara saranno divise in 4 gruppi da 3. Le vincenti di ogni gruppo giocheranno le semifinali, le altre si contenderanno i piazzamenti dal 5° al 12° posto.

di Luca Paradiso

    Print       Email

You might also like...

Copia

Venicemarathon: domani si corre

Read More →