Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Basket  >  Current Article

Mondiale 2010. Magia di Teodosic, Serbia in semifinale con la Turchia

By   /   9 Settembre 2010  /   Commenti disabilitati su Mondiale 2010. Magia di Teodosic, Serbia in semifinale con la Turchia

La prima semifinale dei Mondiali di basket sarà Serbia-Turchia.
I serbi hanno eliminato sul filo di lana i campioni in carica della Spagna mentre i turchi non hanno avuto particolari problemi a superare una brutta Slovenia.

Nel primo match di giornata, la Serbia ha condotto la partita per lunghi tratti arrivando all’intervallo lungo avanti di 8 punti grazie a un ottimo Velickovic (17 punti).
A questo punto la Spagna, per rientrare in partita, si affida al talento di Navarro (27 punti con 4/7 da tre) e di Rudy Fernandez che realizza tutti i suoi 15 punti nella ripresa. La rimonta delle Furie Rosse viene completata da un canestro di Marc Gasol che firma l’89 pari a 25 secondi dalla sirena finale.
Ma la sentenza definitiva la scrive il playmaker serbo, Milos Teodosic, che con un’incredibile tripla da 8 metri certifica il 92-89 in favore della Serbia che vale l’approdo alla semifinale.
Troppo pesante per gli spagnoli l’assenza della stella dei Los Angeles Lakers, Pau Gasol a cui va aggiunta la scarsa condizione di forma di uomini chiave del quintetto base.

L’avversaria della giovane Serbia di coach Ivkovic sarà la Turchia che ha regolato una deludente Slovenia col punteggio di  95-68.
Altra grande prova di forza per il quintetto allenato da Boscia Tanjevic di fronte al proprio pubblico.
La Slovenia riesce a rimanere in partita solo nei primi minuti del primo quarto e alla fine della prima frazione di gioco è sotto di 13 punti (14-27).
Il vantaggio turco continua a lievitare sino al +21 anche grazie all’ingresso in campo di Guler.
Nel terzo quarto gli sloveni subiscono lo strapotere fisico dei turchi che ad un certo punto del match sono in campo con quattro giocatori che superano i 2,05 m.
Ilyasova (19 punti)
continua a segnare e porta la nazionale padrona di casa fino al massimo vantaggio sul +28 con ancora un quarto da giocare; la partita di fatto finisce qui.

Andrea Centenari

foto: fiba.com

    Print       Email

You might also like...

Gran Premio di Abu Dhabi

Read More →