Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Calcio  >  Current Article

Il borsino delle scommesse del precampionato

By   /   24 Agosto 2010  /   Commenti disabilitati su Il borsino delle scommesse del precampionato

Scommettere una vera passione per il popolo italico, dal totocalcio, al totogol, alle prime agenzie di scommesse, ai moderni circuiti online, una mania che impazza, giorno dopo giorno, match dopo match.

Ormai si scommette su qualsiasi cosa, sul calcio, sul basket, sul volley, su tutti gli sport insomma; ma anche sugli esoneri, sulle prestazioni canore di uno o di un altro cantante, sui risultati politici, o finanziari.

Fra poco meno di una settimana ripartirà il Campionato di calcio in Italia e già da mesi i bookmakers hanno “sfornato” quotazioni su qualsiasi evento.

Quote Scudetto: Come accade da anni la maggior indiziata per la vittoria finale della Serie A è l’Inter, per i nerazzurri 1,85 € di vincita per ogni euro scommesso; seguono a ruota Juventus e Roma quotate a 6,00; un gradino più indietro il Milan per ora fermo a 7,00, possiamo giurarci che se arriverà Ibrahimovic la quota si abbasserà sensibilmente. Dietro le 4 “big” una voragine: il Napoli è quotato 40 a 1, segue la Fiorentina a 75, poi Palermo e Genoa a 150 e la Samp a 200. Tutte le altre “potenziali vincitrici” pagano 300 euro per ogni euro scommesso.

Bagarre Capocannoniere: Tantissimi i nomi, tante le quote interessanti. Se Milito rende 6 euro per ogni euro giocato, Luca Toni e Totò Di Natale pagano 8, Samuel Eto’o gemello del gol del “Principe Milito” è un potenziale “bomber”, la sua vittoria nella classifica marcatori paga 10 euro per ogni euro puntato, a far compagnia al camerunense Alberto Gilardino. Pato e Trezeguet seguono a 12, stessa quota per “Capitan” Totti. Più indietro, a 15. l'”Imperatore” Adriano. A 20 Amauri, Borriello e Pazzini.
La lotta all’ultima segnatura è servita, ma come spesso accade le coppe europee “mangiano” gol agli attaccanti delle “grandi”, quindi scommettere su un outsider può fruttare tanto denaro.

Pallone d’Oro: Breve parentesi per puntare i fari sul premio più ambito dai singoli calciatori. Wesley Sneijder sembra ad un passo dal riconoscimento che da quest’anno diventerà mondiale, la sua potenziale vittoria è quotata, solo, ad 1,75 per ogni euro scommesso. Seguono i metronomi del Barça e della Nazionale spagnola Campione del Mondo: “Don” Andres Iniesta è fermo a quota 3, Xavi Hernandez insegue a 6 euro di potenziale vincita per ogni unità puntata. Il neo-blaugrana David Villa “paga” 10, mentre “il Principe” Diego Alberto Milito ne fa vincere 15, stessa quota per Diego Forlan. Infine Iker Casillas paga 20, Lionel Messi 33, Cristiano Ronaldo, Muller e Robben 50. Ma sembra proprio che la lotta finale sia tra l’Olandese dell’Inter e “Don” Iniesta. Da una parte la vittoria in Champions League, dall’altra la vittoria della Coppa del Mondo.

di Marco De Palo.

N.b. quote Snai

    Print       Email

You might also like...

Ciao del Rey – Andata di semifinale

Read More →