Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Basket  >  Current Article

Qualificazioni Europei 2011. L’Italia infila la terza vittoria consecutiva. Basterà?

By   /   23 Agosto 2010  /   Commenti disabilitati su Qualificazioni Europei 2011. L’Italia infila la terza vittoria consecutiva. Basterà?

A Vantaa, sobborgo di Helsinki, l’Italbasket guidata in panchina da coach Simone Pianigiani strappa un’importante vittoria contro la nazionale locale che consente agli azzurri di continuare a sperare nella qualificazione diretta per gli Europei del 2011 senza passare per gli spareggi.

Finisce col punteggio di 85-83, in favore degli italiani, una partita a lunghi tratti dominata da Bargnani e compagni.
Il motivo di uno scarto così ridotto è da imputare al solito momento di rilassamento una volta raggiunto un vantaggio consistente all’intervallo lungo conclusosi sul 48-30 in favore degli azzurri.

Nei primi due quarti l’Italia si fa anche apprezzare per l’ottima circolazione di palla in attacco che coinvolge tutti i giocatori in campo con Bargnani che si fa spesso trovare pronto a finalizzare (i primi 9 punti per la Nazionale sono tutti suoi).

Ma ad inizio terzo quarto, con gli azzurri avanti di 18 punti, comincia la rimonta finlandese con le iniziative del neo varesino Rannikko e del giovanissimo Salin che portano la Finlandia fino al -6 (59-65).

Si procede a piccoli strappi. La nazionale finnica con le triple e con i liberi di Rannikko accorcia ancora e effettua il sorpasso (76-75) ai danni di un Italia troppo confusionaria in attacco quando mancano 3 minuti alla sirena finale. A 50 secondi dalla fine, sul punteggio di 81-80 per la Finlandia, Mancinelli stoppa Lee e lancia Belinelli in transizione che firma il vantaggio (82-81).
Negli ultimi secondi è decisivo il 3 su 4 di Belinelli ai liberi e la grande difesa azzurra che riesce ad impedire il tiro del pareggio ai finlandesi.

“Sono contento di questa vittoria – afferma a fine gara Simone Pianigiani – vinciamo la terza partita consecutiva, la seconda fuori casa, vinciamo con il primo tempo dove abbiamo mostrato tutti i nostri progressi e un secondo dove è emerso tutto quello che non abbiamo e che dobbiamo diventare. Abbiamo bisogno di partite come queste per imparare a tenere il vantaggio, quando giochiamo fuori casa. Abbiamo vinto una gara importante contro una squadra che ha battuto Israele. Il Montenegro? Beh, è la prossima gara. E’ un’avversario più forte e improbabile per noi. Ma giochiamo in casa e vogliamo chiudere bene.”

E sarà, probabilmente, proprio la sfida del 26 Agosto a Bari contro i montenegrini a dire se questa Italia accederà alla fase finale degli Europei 2011 direttamente o se sarà necessario disputare gli spareggi dell’Additional Qualifying Round che mettono in palio l’ultimo posto disponibile. La missione è difficile ma non impossibile contando anche sull’apporto del numeroso e caloroso pubblico barese accorso a sostenere gli azzurri nelle precedenti partite.

Finlandia: Koivisto, Nikkila, Muurinen 1, Huff 16, Lee 10, Kotti 13, Iisalo, Virtanen, Rannikko 22, Kanervo 3, Makalainen 2, Salin. Coach: Dettmann
Italia: Giachetti 7, Mancinelli 6, Bargnani 24, Mordente 7, Crosariol 2, Ress 4, Gigli, Vitali ne, Aradori, Belinelli 23, Maestranzi 5, Carraretto 7. Coach: Pianigiani

Andrea Centenari

foto: fip.it

    Print       Email

You might also like...

The last dance e la jersey mania

Read More →