Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Calcio  >  Current Article

Leonardi tira giù la maschera, il Mr X è Marques!

By   /   14 luglio 2010  /   Commenti disabilitati

Dopo lunghe serate passate davanti alla tv ad ascoltare su Sky Gianluca Di Marzio e su SportItalia Alfredo Pedullà, parlare di un fantomatico “Mister X” spagnolo in arrivo al Parma, i tifosi ducali possono ormai dirsi certi, il centrocampista tanto cercato sarà Fernando Marques.

Josè Fernando Marques Martin è un classe ’84, spagnolo, ha giocato l’ultima stagione nel secondo club di Barcellona ossia all’Espanyol, collezionando 21 presenze e segnando un gol; alto un metro e settantotto, è un centrocampista offensivo, che può giocare largo sulle fasce, ma che si esprime molto bene anche dietro le punte e come trequartista laterale. Se non tradirà le attese, il venticinquenne spagnolo sarà un jolly, che darà al neo-coach Marino le giuste alternative.

Il ds Leonardi, ha fatto gli onori di casa alle 18, quando è stato presentato il giocatore allo Stadio Tardini, ed ha  voluto evidenziare che il ragazzo era tra i 40 selezionabili da Del Bosque nella fase pre-mondiale, definendo il neo-centrocampista un mix di classe e tecnica adatta ad un gioco offensivo.

Marques si è definito molto contento, ma soprattutto concentrato e determinato a far bene. Non vuole parlare molto, ma vuole dimostrare il suo potenziale sul campo.

Alla domanda: “Dopo aver vinto il mondiale il calcio spagnolo è considerato uno dei campionati più blasonati, come mai un approdo in serie A, proprio in questo momento?”, ha risposto: “Perchè è una nuova opportunità, il campionato italiano è molto speciale, ed il Parma mi ha voluto sin da subito. Non conosco molto bene la squadra, ma per me l’importante è essere ambiziosi ed arrivare alla salvezza prima possibile.”

Alle domande circa il suo ruolo ha risposto: “Il mio ruolo è offensivo, provo ad andare via in velocità e gioco sia a destra che a sinistra come trequartista. Non faccio tanti paragoni con altri giocatori, voglio far bene, poi potrete paragonarmi a qualsiasi altro calciatore. Faccio tanti assist e non segno molto, ma va bene così, vorrei far sempre gol, ma se c’è un compagno smarcato faccio un passaggio, perchè l’importante è che la squadra vinca!”

Il giocatore ha scelto la maglia numero 19 ed in serata raggiungerà i compagni in ritiro a Levico Terme.

di Marco De Palo

    Print       Email

You might also like...

atleticafispes

A Rieti le gare valide per i Campionati Italiani di Società FISPES

Read More →