Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Canoa - Canottaggio  >  Current Article

Lucerna:Bronzo per il quattro senza pesi leggeri

By   /   11 Luglio 2010  /   Commenti disabilitati su Lucerna:Bronzo per il quattro senza pesi leggeri

Si è conclusa la terza prova di Coppa del Mondo a Lucerna e il nostro equipaggio del quattro senza pesi leggeri conquista la medaglia di bronzo. Una tappa, la terza per la precisione, quella della Coppa del Mondo, che ha visto partecipare 900 atleti provenienti da 50 nazioni.

L’imbarcazione azzurra composta di atleti pluri-medagliati, ha oggi bissato il risultato conquistato un mese e mezzo fa a Bled (Slovenia). Jirka Vlcek, delle Fiamme Oro, Daniele Danesin, della Forestale, Andrea Caianiello, delle Fiamme Oro e il capovoga Martino Goretti, anche lui delle Fiamme Oro di Sabaudia, hanno disputato una grande gara, non sottraendosi a sacrifici. L’unione del gruppo ha dato modo di mettere in risalto la preparazione atletica, conquistata giorno per giorno con intensi allenamenti.

Questa è la prova che negli sport “veri” non esistono i leader, ma un lavoro di gruppo, la capacità di esporsi con il compagno, con il tecnico. Questa convinzione nasce dal fatto di toccare con mano ogni giorno la costanza e il sacrificio di questi ragazzi, che non antepongono nulla al loro essere Atleti e, per dovere di cronaca, vale la pena ricordare che in questo mondo non girano milioni di euro, ma solo migliaia, che tradotto vuol dire un normale stipendio.

Torniamo alla Coppa del Mondo, il quattro senza pesi leggeri, che sino ai 1.500 mt era secondo dietro la Gran Bretagna, non riesce a tutelarsi da un sorpasso dei danesi, ma difendono a suon di pagaiate il terzo posto, infatti, gli atleti dell’equipaggio svizzero più volte hanno provato a superare i nostri azzurri, senza alcun risultato.

Nulla di fatto per il doppio pesi leggeri di Lorenzo Bertini, Fiamme Oro e Elia Luini, Aniene. Per una vera manciata di centesimi (67 per la precisione), la medaglia di bronzo sfugge agli azzurri. L’oro è andato alla Nuova Zelanda e l’argento alla Germania. Niccolò Mornati, Aniene e Lorenzo Carboncini, Fiamme Oro, altro due senza in gara si devono accontentare della quinta posizione.

Delusioni dal doppio femminile di Betta Sancassani, delle Fiamme Gialle di Sabaudia e Laura Schiavone, Irno. Un settimo posto per loro che non sono riuscite a trovare lo spirito giusto, sebbene nei giorni precedenti abbiano fatto sperare qualcosa in più. Non è andata meglio a Luca Agamennoni e Paolo Perino, entrambi delle Fiamme Gialle di Sabaudia, che giungono noni dopo la terza posizione nella finale di consolazione del doppio.

Male il quattro di coppia delle Fiamme Gialle di Sabaudia, composto da Matteo Stefanini, Alessio Sartori, Simone Venier, Simone Raineri, che si è piazzato al decimo posto della classifica. Non riesce a decollare l’otto di Simone Ponti, Pierpaolo Frattini, Mario Paonessa, Rosario Agrillo, Dario Dentale, Mario Palmisano, Domenico Montrone, Raffaello Leonardo, tim. Andrea Lenzi, che taglia il nastro d’arrivo in decima posizione.

Già da martedì gli atleti cominceranno la preparazione nei loro rispettivi centri sportivi in vista degli Europei, che avranno luogo in Portogallo, tra esattamente due mesi, mentre, dal 31 ottobre  al 7 novembre, si svolgeranno i Mondiali in Nuova Zelanda.

di Armida Tondo

 

 

Foto Detlev Seyb – Canottaggio.org

    Print       Email

You might also like...

Suzuki RGV Gamma 250 – Race replica anni 90

Read More →